eCommerce Magento e Beacon

Le nuove frontiere dello shopping, tra virtuale e reale.

La tecnologia beacon, detta anche “di prossimità”, si è messa in luce nella prima metà del 2016 come uno dei trend di maggior successo all’interno del mondo eCommerce. Nata e diffusasi negli USA (Google stima che l’80% di possessori di smartphone siano beacons-addicted), questa pratica è sempre più apprezzata anche in Europa, per le numerose opportunità che riesce a mettere in luce. Una nuova dimensione di interazione tra le aziende e i propri consumatori, economica ma senz’altro efficace.

Di cosa si tratta esattamente? I beacon sono dispositivi hardware che possono assumere varie forme: piccoli dischetti a batteria, così come ovetti da attaccare alle pareti o al soffitto della propria attività commerciale –e non, come vedremo. Le loro peculiarità sono l’essere posizionati all’interno di ambienti chiusi, ed il “dialogare” con i dispositivi mobili dei potenziali clienti -tramite una connessione Bluetooth Low Energy (BLE), a bassissimo consumo energetico- trasmettendo loro qualunque tipologia di messaggio.

Ecco che informazioni sul punto vendita, prezzi, promozioni, scontistiche, coupon ecc… vengono trasmessi in tempo reale a persone che si trovano fisicamente in quel luogo, e che possono approfittare immediatamente della comunicazione ricevuta. Se, prima di qualsiasi acquisto, è prassi ormai consolidata la ricerca di informazioni online su un determinato prodotto, i beacon hanno il grande pregio di riuscire a spostare questo confine dal virtuale al reale. Semplice, ma efficace: un ottimo modo per sfruttare il potenziale della tecnologia Bluetooth, che per molto tempo è stata praticamente abbandonata.

Grazie ai beacon, gli shop online e quelli virtuali mescolano i propri confini, divenendo l’uno il prolungamento dell’altro. L’obiettivo è: investire sul digitale, per attrarre i clienti anche nel negozio fisico, piccolo o grande che sia. Dal punto di vista del consumatore, si rivela un indubbio miglioramento dell’esperienza d’acquisto; per l’imprenditore è una fantastica opportunità di connettersi con i propri clienti, da un punto di vista che va ben oltre quello letterale, identificandoli e fidelizzandoli a seconda dei loro gusti e predisposizione al consumo.

Esistono diverse possibilità di impiego che prevedono l’integrazione tra eCommerce, shop fisico e beacon:

  • Pagamento tramite smartphone: un esempio su tutti eBay e Paypal, che nel 2013 hanno introdotto un metodo grazie al quale il cliente può pagare semplicemente avvicinando il proprio dispositivo mobile ad un lettore, come una normale carta di credito.
  • Carta fedeltà virtuale: la classica tessera, spesso inutile perché persa nei meandri di borse e portafogli, viene sostituita da una app che sfrutta i beacon e dà la possibilità di raccogliere punti fedeltà ed usufruire di sconti e promozioni, proprio come le fidelity card che tutti conosciamo.
  • Analisi del comportamento dei consumatore: così come nella tecnologia rfid, anche i beacon possono, se ben posizionati, dare traccia dei movimenti dei clienti all’interno del punto vendita. Un asset strategico importantissimo, che fornisce un grande supporto al gestore nel posizionare i propri prodotti e nell’analizzarne il gradimento da parte dei consumatori.
  • Dare informazioni: i beacon interagiscono con il cliente, trasmettendogli informazioni in tempo reale sui prodotti ma anche sul negozio. Una funzione utilissima anche per centri sportivi, stadi, musei e in generale punti di pubblico interesse.

Sei interessato ad integrare il tuo eCommerce Magento con la tecnologia beacon? Siamo pronti a sviluppare il tuo progetto: contattaci!