e-Commerce SEO come ottimizzare le pagine dei prodotti

Ottimizza la SEO delle pagine prodotto per occupare i primi posti sui motori di ricerca.
Quando si ottimizzano le pagine dei prodotti sui siti e-Commerce, si cerca sempre di trovare l’equilibrio perfetto tra la creazione di contenuti accattivanti e il gradimento dei Google ranking.
Molti rivenditori online possono offrire prodotti e servizi simili, creando una concorrenza aggiuntiva per risultati di motori di ricerca più elevati.
L’obiettivo è aumentare il traffico web e le conversioni sul sito e-Commerce.
Le pagine dei prodotti sul web sono costituiti da un titolo, una descrizione della merce e una foto di accompagnamento. Di conseguenza, è possibile avere più prodotti e pagine che iniziano ad apparire molto simili tra loro.
Un’altra difficoltà associata alla SEO per l’e-Commerce è che i prodotti potrebbero essere identici, o quasi a ciò che offrono i concorrenti. Questo fattore può rendere ancora più difficile la scrittura di descrizioni uniche.
È possibile distinguersi nelle classifiche di ricerca. Le seguenti tattiche SEO possono contribuire ad aumentare la visibilità organica delle pagine prodotto e-Commerce, distinguendole nel mercato digitale di oggi.
COME OTTIMIZZARE LE PAGINE DEL PRODOTTO SULL’ECOMMERCE
Le pagine prodotto sono una parte fondamentale dell’equazione quando si tratta di raggiungere una vendita al dettaglio online di successo. Abilitare la SEO per il sito offre l’opportunità di aumentare la presenza online aumentando allo stesso tempo le entrate.

 

1. Conoscere il mercato di riferimento
Il processo inizia con la comprensione del pubblico di destinazione e l’identificazione dei vantaggi unici. Capire cosa vogliono i clienti consente di generare contenuti accattivanti e mirati che a loro volta li motivano a fare acquisti.
Domande fondamentali per capire meglio il mercato:
  • Quali sono i problemi che i clienti tentando di risolvere?
  • Quali soluzioni del passato hanno (o non hanno) lavorato per il target?
  • Dove sono i clienti alla ricerca di soluzioni?
  • Quali termini usano per cercare soluzioni?
  • In che modo il prodotto risolve il desiderio o bisogno specifico?
  • Cosa rende un prodotto migliore rispetto a un concorrente?

 

Una volta trovate le risposte a queste domande, sarà possibile ricercare parole chiave SEO pertinenti per il pubblico. Queste parole chiave possono essere seminate nei contenuti, evidenziando i vantaggi specifici del prodotto che il pubblico ha cercato.

 

2. Condurre ricerche di parole chiave

Non utilizzare parole chiave ovvie.

É possibile confermare la forza di una parola chiave utilizzando gli strumenti di ricerca come SEMRush o Ahrefs che visualizzano il volume di ricerca per termini specifici. Questi strumenti mostreranno quanti utenti stanno cercando un determinato termine e la concorrenza sul suo utilizzo. Idealmente, si desidera riprendere i termini che hanno un volume di ricerca elevato e una competizione da medio a bassa.

 

Come trovare le migliori parole chiave per le pagine dei prodotti
L’obiettivo principale è quello di mettere il prodotto davanti agli occhi dei potenziali clienti. Determinare cosa stanno cercando e applicare ciò che trovi per creare contenuti che attirano l’attenzione.

 

Utilizzando lo strumento per le parole chiave SEO scelto, definire un termine associato al prodotto, è possibile sperimentare alcune combinazioni diverse per vedere quali funzionano meglio.

 

Lo strumento per le parole chiave genererà un elenco di termini relativi al prodotto offerto. Evidenziare i termini che corrispondono meglio a ciò che il pubblico di destinazione userebbe per condurre una ricerca per il prodotto.
Infine, bisogna eseguire una rapida ricerca su Google dei termini target e valutare i risultati che emergono. In che modo altri siti di vendita al dettaglio parlano di questi prodotti? Quali altri termini stanno usando?
Non dimenticare, il marchio del prodotto può svolgere un ruolo importante. Gli utenti potrebbero digitare il nome del marchio nelle loro ricerche, non esitare a includere queste parole chiave nella strategia SEO.

 

3. Segui le migliori pratiche di e-Commerce SEO
Una volta stabilito quali parole chiave hanno senso per le pagine dei prodotti, è possibile iniziare a incorporarle nella pagina. Le seguenti best practice SEO aiuterà a comporre contenuti coinvolgenti e ricchi di parole chiave senza esagerare nei termini di ricerca.

 

Titolo tag e meta descrizioni
Il tag title e la meta description della pagina del prodotto devono contenere ciascuno la parola chiave primaria, preferibilmente vicino all’inizio della frase. Questi sono quelli che appaiono nei motori di ricerca come una sorta di “anteprima” per ciò che riguarda il contenuto della pagina.
Google esegue la scansione sia per i tag del titolo che per le meta descrizioni, pertanto avere le parole chiave attive in ciascuna di esse sono fattori di classifica importanti. Inoltre, si desidera rendere questi elementi leggibili e coinvolgenti in modo che i consumatori siano inclini a fare clic su di essi.

 

Collegamento interno
Includere collegamenti interni ad altre pagine del sito web incoraggia gli utenti a esplorare ulteriormente l’ecommerce. Più i visitatori sono impegnati, più è probabile che effettuino un acquisto. I collegamenti interni rendono più facile per i robot dei motori di ricerca eseguire la scansione del sito, il che può aiutare a migliorare il ranking SEO.

 

Includi intestazioni descrittive
Garantire che la pagina sia popolata da contenuti unici e coinvolgenti è un componente centrale di una campagna SEO di successo. Sebbene le pagine dei prodotti possano offrire uno spazio limitato per i contenuti, non è sufficiente descrivere semplicemente cosa fa il prodotto. Includere punti di informazione come vantaggi, specifiche e funzionalità è un’ottima implementazione.
Copiare una descrizione da un altro sito o dalla pagina del prodotto di marca, è altamente controproducente.
Utilizza rich snippet.
I rich snippet consentono ai motori di ricerca di comprendere quali informazioni sono contenute in ciascuna pagina web. A sua volta, questo aiuta le descrizioni dei prodotti a essere più efficaci nei risultati dei motori di ricerca e ad aumentare le percentuali di click-through. Su schema.org è possibile trovare una vasta gamma di opzioni rich snippet per recensioni, prezzi e disponibilità dei prodotti.

 

Aggiungi alle immagine il testo ALT
Ogni immagine sulla pagina di un prodotto dovrebbe includere il testo ALT ottimizzato, che descrive dettagliatamente l’immagine agli utenti di e-reader. Google penalizza i siti che non hanno il testo ALT attivato o che sono inaccessibili agli utenti con disabilità.
Idealmente, il testo ALT dovrebbe essere breve, sensato e descrittivo, tutto allo stesso tempo. Il testo alternativo può anche presentare una buona opportunità per aggiungere una parola chiave se pertinente all’immagine.

 

4. Aggiungi immagini e video
Le immagini e i video hanno la possibilità di classificare i risultati della ricerca, quindi averli può aiutare a migliorare il SEO complessivo. I media visivi di qualità, catturano l’attenzione dei clienti e comunicano loro il valore dei prodotti da tutte le nuove prospettive.