Growth Hacking applicato all’eCommerce

Utilizza il Growth Hacking per ampliare il business del tuo eCommerce.

Il Growth Hacking è un processo rapido che attraverso una serie di canali marketing individua i modi più efficaci per far crescere un business.

É una branchia del Web Marketing dove molti Growth Hackers hanno un profilo professionale che gli consente di muoversi facilmente tra SEO, SEM, Email Marketing, Social Network e test A/B.

A differenza dei web marketer tradizionali i Growth Hackers utilizzano strategie a basso costo ed innovative, come ad esempio Social Media e Viral Marketing, per questo il Growth Hacking è particolarmente indicato per le Startup e PMI.

Facebook, Twitter, Uber, AirBnB e Dropbox sono solo alcune delle imprese che sono diventate grandi grazie al Growth Hacking.

Il mondo dell’e-commerce è forse quello che si presta di più a mettere in campo queste tecniche, aiutato dalla digitalizzazione di molti passaggi d’acquisto e quindi dalla scommessa che spesso gli utenti partono dalla ricerca di un’informazione online e terminano con la condivisione dell’esperienza sui social media.

Il growth hacking si basa sulla centralizzazione del processo, ecco perché sfida gli utenti con comunicazioni tipiche del marketing persuasivo come l’esclusività (inizialmente Gmail richiedeva un invito) e la scarsità (pensate ai siti che fanno flash sales) accrescendo le opzioni per rincorrere la crescita del valore dell’utente con il cross selling e l’up selling.

Altri esempi calzanti sono Netflix e Amazon hanno investito milioni di dollari nei loro motori di raccomandazione, e Pinterest che ha introdotto lo scroll-down infinito il quale ha rivoluzionato la navigazione tipica su browser mobili.
La correlazione può funzionare solo se fondata su solide basi di tracciamento dei dati e di algoritmi comportamentali. Per questo motivo le realtà che consentono alle aziende di arricchire le conoscenze dei suo target migliorano i matching e accrescono conversioni e ricavi.

L’ossessione del growth hacker consiste proprio nell’individuare le modalità, commerciali e tecniche, per ampliare e intensificare la monetizzazione dei contatti.