Migrazione da Magento 1 a Magento 2

Scoprite come migrare il vostro eCommerce Magento 1 su Magento 2

I tempi sono oramai maturi per considerare Magento 2 una soluzione ottimale per lo sviluppo di un progetto eCommerce.

Tanti clienti con cui oggi analizziamo nuovi progetti ci interrogano se dare il via al nuovo progetto eCommerce su Magento 2 o rimanere prudenti e procedere su Magento 1: la nostra risposta è sì, si può partire sviluppando il nuovo progetto eCommerce su Magento 2 (con qualche eccezione).

Altri clienti, che invece il loro progetto eCommerce lo hanno già più che avviato, ci chiedono se è necessario migrare a Magento 2 la loro soluzione eCommerce e con che tempi: la nostra risposta in questo caso è nì seppure dal punto di vista dei tempi è inesorabile la data di Novembre 2018 come conclusione da parte di Magento del supporto prodotto e sicurezza per Magento 1.

È bene fare chiarezza e dire la nostra in merito a in quale situazione consigliamo di procedere ad uno sviluppo eCommerce su Magento 2 ed in quale invece consigliamo di rimanere sulla soluzione Magento 1.

La premessa necessaria da fare è che non sarà di certo Magento 2 a farvi vendere di più, può però offrirvi una prospettiva più sul medio lungo periodo rispetto a Magento 1 per la crescita del vostro progetto eCommerce.

Bisogna confrontarsi sin da subito con un problema importante: un mancato aggiornamento tecnologico genera rischi, inefficienze e impone dei limiti, di conseguenza ci sono situazione in cui il migrare o lo sviluppare un progetto su Magento 2 diventa l’unica strada percorribile.

Progetto eCommerce Magento ex novo

In questo caso, a meno che il progetto non richieda una serie di personalizzazioni estremamente particolari, che magari non sono già disponibili sulla piattaforma Magento 2, consigliamo vivamente di procedere allo sviluppo della piattaforma eCommerce su Magento 2. I vantaggi sono molteplici, in particolare si ha un valore aggiunto su:

  • Performance
  • Scalabilità della soluzione
  • Esperienza utente nel pannello amministrazione

Nel caso invece si volesse procedere su Magento 1, il consiglio che possa darvi è di cercare di sviluppare tutte le personalizzazioni con un occhio già focalizzato sulla struttura codice Magento 2 in modo da ridurre al massimo poi il gap necessario per adeguare le personalizzazione a Magento 2 nel momento in cui si deciderà di migrare la soluzione.

Progetto eCommerce Magento già esistente

Qui la situazione più delicata perché potremmo trovarci di fronte a soluzioni eCommerce Magento 1 che sono attive da molto tempo, che funzionano e generano un numero di ordini importante e che hanno molte personalizzazioni.

In questo caso crediamo che la chiave decisionale sia il valutare se lo sviluppo del progetto richiede sin da subito forti personalizzazioni o meno, nel primo caso si potrà valutare se queste personalizzazioni siano talmente  importanti da prendere in considerazione di migrare il tutto contemporaneamente su Magento 2 o in caso contrario se rimandare l’operazione ai prossimi 12 mesi.

Migrare i dati da Magento 1 a Magento 2

Nel caso si decida di migrare una soluzione eCommerce da Magento a Magento 2 il primo interrogativo a cui bisogna rispondere è come migrare i dati come ad esempio clienti, ordini, regole, impostazione, fortunatamente qui non c’è da inventarsi nulla, è possibile utilizzare un tool messo a disposizione da Magento chiamato Magento Data Migration Tool.

Una volta fatto questo poi sarà necessario invece migrare tutte le personalizzazioni da Magento 1 a Magento 2 e qui ci si può aiutare con un interessante guida che trovate a questo link.

Conclusioni

Abbiamo testato il tool di migrazione da una versione Magento 1.9.2.3 alla versione Magento 2.1.3 e dobbiamo dire che funziona davvero molto bene. Non consente la migrazione delle personalizzazioni, ma su quest’ultima come già detto è necessario sviluppare delle integrazioni.

Nel caso siate interessati a sviluppare un progetto Magento 2 o a migrare il vostro eCommerce Magento 1 su Magento 2 contattateci per approfondire il progetto.